Locazione di unità immobiliari in Milano con procedura aperta

Avviso di gara - Locazione immobili

Questa Fondazione, a mezzo di procedura aperta, in conformità alla deliberazione del Presidente n. 38 del 5 ottobre 2020, procederà ad assegnare in locazione le sotto indicate unità immobiliari in Milano:

  • LOTTO 1: Abitazione in Via A.da Giussano n. 7 – piano secondo, di superficie convenzionale mq. 76, al canone base annuo di euro 11.000,00 oltre spese ammontanti ad euro 2.000,00 annui salvo conguaglio;
  • LOTTO 2: Abitazione in Via A.da Giussano n. 7 – piano secondo, di superficie convenzionale mq. 132, al canone base annuo di euro 18.000,00 oltre spese ripetibili ammontanti ad euro 4.000,00 annui salvo conguaglio;
  • LOTTO 3: Abitazione in Via A.Volta n. 5 – piano quarto, di superficie convenzionale mq. 76, al canone base annuo di euro 12.000,00 oltre spese ripetibili ammontanti ad euro 3.000,00 annui salvo conguaglio.

Si precisa che lo stabile di via A.Volta n. 5 è stato dichiarato di interesse storico artistico architettonico con D.D.R. del 10.4.2009 ai sensi della Parte Seconda del “Codice dei beni culturali e del paesaggio” (D.Lgs. 42/2004 e s.m.i.).

CONDIZIONI DI LOCAZIONE

Gli immobili saranno consegnati nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano e gli assegnatari conduttori saranno tenuti a sostenere le spese relative alle opere di manutenzione ordinaria e straordinaria di primo ingresso, che si renderanno necessarie, senza la possibilità di richiedere alcuna riduzione del canone né il rimborso a fine locazione, fatta eccezione per i contributi previsti e di seguito specificati per i singoli lotti:

  • LOTTO N. 1: contributo di euro 12.000,00;
  • LOTTO N. 2: contributo di euro 24.000,00

Gli importi dianzi elencati, concessi a titolo di contributo di primo ingresso dalla proprietà, sono da intendersi come importi massimi compresa iva, concessi a favore del conduttore, mediante riduzione del canone di locazione per i primi quattro anni di durata contrattuale, per l’esecuzione di opere straordinarie di primo ingresso, previa presentazione di fatture quietanzate ed autorizzate dalla proprietà. Nel caso venissero sostenute e documentate spese di importo inferiore il contributo sarà ridotto in modo proporzionale.

- Gli immobili, ad uso abitazione, saranno locati per anni 4 più 4.

- Il canone delle locazioni verrà aggiornato annualmente, a partire dal secondo anno di locazione, in ragione del 75% della variazione ISTAT verificatasi nell’anno precedente;

Non sono previsti contributi per lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria di primo ingresso ulteriori fatto salvo quanto previsto nel presente bando.

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE

Entro le ore 11.00 di mercoledì 18 novembre 2020 gli interessati dovranno far pervenire la relativa offerta, in busta chiusa, all’Ufficio del Protocollo dell’Ente, indirizzata a Fondazione Istituto dei Ciechi di Milano, indicando sulla busta la dicitura “ Offerta per locazione unità immobiliare in Milano – Lotto (specificare)”;

È consentito partecipare per più lotti. Ogni busta dovrà riguardare un singolo lotto. In caso di partecipazione per più lotti si potrà comunque essere aggiudicatari solamente di un lotto.

Le offerte che perverranno in ritardo rispetto al predetto termine non verranno prese in considerazione.

  • A garanzia dell’offerta dovrà essere allegato un assegno circolare non trasferibile intestato a “Fondazione Istituto dei Ciechi di Milano” di un importo pari al 20% (ventipercento) del canone base dell’unità immobiliare prescelta - nei confronti dell'aggiudicatario tale assegno sarà trattenuto a titolo di acconto sul deposito cauzionale - ed in particolare per i seguenti importi:
  • Lotto n. 1: euro 2.200,00
  • Lotto n. 2: euro 3.600,00
  • Lotto n. 3: euro 2.400,00
  • Non saranno ritenute valide, quindi non verranno lette, le offerte che non siano accompagnate dagli assegni circolari negli importi sopra indicati per ogni singolo lotto.
  • IIl deposito cauzionale definitivo a garanzia del corretto mantenimento dell'unità immobiliare è pari a tre mensilità del canone offerto da versarsi a mezzo assegno circolare alla sottoscrizione del contratto di locazione ovvero mediante presentazione di polizza fidejussoria bancaria o assicurativa.
  • In caso di rinuncia da parte del miglior offerente, l’assegno a garanzia dell’offerta verrà introitato definitivamente dall’Istituto a titolo di penale e l'immobile verrà assegnato al secondo miglior offerente fatte salve le verifiche dei requisiti e di solvibilità.
  • Ai partecipanti non aggiudicatari l’assegno verrà restituito seduta stante, a conclusione della gara.
  • L’apertura delle offerte pervenute avverrà in seduta pubblica lo stesso giorno mercoledì 18 novembre 2020 alle ore 11.15 presso una idonea sala presso la Sede della Fondazione in Milano – Via Vivaio n. 7.
  • L’assegnazione in locazione avverrà sulla base della migliore offerta, dopo che la Direzione Amministrativa e Tecnico Patrimoniale della Fondazione avrà verificato il possesso dei requisiti dichiarati e la solvibilità dell’offerente attraverso garanzie personali e di reddito, ovvero attraverso garanzie prestate eventualmente da un terzo garante.
  • Non verranno tenute in considerazione eventuali offerte in diminuzione rispetto al canone di locazione base.
  • In caso di parità di offerte si procederà con offerte migliorative o, in assenza dei concorrenti, mediante sorteggio.
  • Si procederà all'aggiudicazione anche nel caso di una unica offerta valida per ogni singola unità immobiliare.
  • I concorrenti potranno partecipare alla gara per più lotti mediante distinte offerte ma potranno essere comunque aggiudicatari di un singolo lotto che potranno scegliere in sede di gara, il lotto non scelto verrà aggiudicato al concorrente che segue in graduatoria;
  • Ciascuna offerta, predisposta secondo lo schema allegato, dovrà essere sottoscritta dall'offerente in segno anche di accettazione di tutte le condizioni di locazione e di possesso di tutti i requisiti richiesti ai concorrenti. L'offerta dovrà riportare l'ammontare in euro del canone annuo da indicare in cifre ed in lettere: in caso di non corrispondenza tra l'importo in cifre e l'importo in lettere sarà ritenuto valido l'importo più vantaggioso per l'Istituto.

DOWNLOAD

 AVVISO DI GARA INTEGRALE

PLANIMETRIE

 LOTTO 1 

 LOTTO 2

 LOTTO 3

 

Questo sito o gli strumenti installati forniti da terze parti si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione si acconsente all'uso di cookie.