Centra stampa

Stampante braille del Centro Stampa dell'Istituto

Trascrizioni in Braille e a caratteri ingranditi

Il Centro Stampa dell'Istituto provvede ad una fondamentale esigenza degli studenti con disabilità visiva che frequentano le scuole comuni: quella di studiare sugli stessi libri di testo utilizzati dai compagni di classe.

Il Centro realizza le versioni dei testi adottati nelle classi in codice Braille per i non vedenti e a macrocaratteri per gli ipovedenti, adeguandole alle condizioni visive degli allievi.

In questa struttura vengono realizzati testi scolastici per la scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado. I testi della scuola elementare e quelli di argomento tecnico o scientifico sono sottoposti a "redazione didattica", per gli opportuni adattamenti prima della trascrizione, in quanto molti elementi grafici non possono essere trasferiti automaticamente nella versione Braille ma devono essere selezionati e adattati.

La trascrizione è integrale per la scuola primaria, è invece selettiva per gli altri ordini di scuola: le parti di testo da trascrivere sono concordate con gli insegnanti in base agli argomenti di studio effettivamente svolti nel corso dell'anno scolastico. I testi forniti in formato cartaceo o digitale.

I volumi stampati su carta, a causa delle dimensioni "obbligate" del Braille per grandezza e spessore dei segni, risultano voluminosi e ingombranti, ma sono preferibili per i principianti per l'immediatezza del contatto con il libro, per la comprensione dell'organizzazione dei contenuti (la sequenza delle pagine, la divisione in capitoli e paragrafi), per l'analogia con i libri usati dai compagni.

Il formato digitale, più compatto e quindi più pratico, consente la lettura con gli ausili informatici adattati disponibili per i disabili visivi.

Prima dell'inizio dell'anno scolastico le scuole comunicano i titoli adottati nella classe frequentata dallo studente non vedente o ipovedente. I testi richiesti sono messi in lavorazione, cioè acquisiti dai personal computer attraverso digitazione o scansione, poi, nel caso di allievi non vedenti, trattati con uno specifico software di trascodifica Braille, sottoposti a correzione, infine stampati, fascicolati e consegnati alle scuole.

Gli studenti ipovedenti ricevono materiali scritti interamente personalizzati in base alle specifiche esigenze visive rispetto alla dimensione dei caratteri, al contrasto figura-sfondo, alla distanza tra le righe, al formato orizzontale o verticale e così via.

Il centro ha avviato la realizzazione di illustrazioni opportunamente adattate per l'uso da parte di studenti ipovedenti, con l'adozione di criteri rappresentativi e grafici specifici per facilitare la percezione e la decodifica delle immagini.

Il Centro Trascrizioni fornisce testi Braille per i libri tattili illustrati prodotti dall'Istituto. In alcuni casi si tratta di testi con doppio codice nero e Braille introdotti per favorire l'integrazione scolastica e sociale dei ragazzi attraverso la lettura condivisa e per divulgare la conoscenza del Braille tra i vedenti.

Contatti

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti installati forniti da terze parti si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione si acconsente all'uso di cookie.